Lillo maestro di scuola: "School of Rock" debutta a Roma al teatro Sistina

Mercoledì 30 Gennaio 2019 di Valeria Arnaldi
Lillo e i giovani talenti di School of rock, il musical

«Oggi si è perso il senso filosofico del rock, speriamo che torni. Questo musical racconta molto bene cosa è per me il rock: un modo di vivere, significa farsi sentire, non a caso si ascolta a volumi alti».

Pasquale Petrolo, in arte Lillo, è il protagonista di “School of Rock”, musical che Andrew Lloyd Webber ha tratto dal film di Richard Linklater del 2003, che ora con la firma di Massimo Romeo Piparo, debutta in Italia, precisamente a Roma, in prima assoluta al teatro Sistina, e viene interpretato per la prima volta in lingua non inglese.
In scena dal 5 marzo, dopo tre anteprime dall’1 al 3 dello stesso mese, lo spettacolo, prodotto dalla PeepArrow Entertainment in collaborazione con il Teatro Sistina, il musical vedrà Lillo nel ruolo di Dewey Finn, che al cinema fu di Jack Black, affiancato da un cast di 20 performer – Vera Dragone sarà la preside Rosalie Mullins, Selene Demaria e Matteo Guma vestiranno rispettivamente i panni di Patty Di Marco e Ned Schneebly – nonché tre band dal vivo e 14 giovani talenti tra 11 e 14 anni selezionati tra i 90 allievi dell’Accademia Sistina. La direzione musicale è di Emanuele Friello con la sua Orchestra dal vivo. 
«Spesso mi dicono: tu sei il Jack Black italiano – dice Lillo – probabilmente si riferiscono alla stazza da “cicciottello”  ma a me piace pensare che sia per il modo che ho di affrontare i personaggi che interpreto. Un poco di immaturità fa bene. “School of rock” per me è un film cult, Massimo Romeo Piparo mi ha portato anche a vedere il musical a Londra».

La trama è fedele a quella del film. Dewey Finn è un musicista che dopo essere stato cacciato dalla sua band si spaccia come supplente di una scuola prestigiosa. Insegnando musica, scopre che nella sua classe ci sono molti talenti e con loro si iscrive, di nascosto, a una battaglia tra band.
«È uno spettacolo che piacerà pure  ai ragazzi – afferma Piparo – abbiamo quindi stabilito prezzi speciali per le famiglie».
Il musical sarà al teatro Sistina fino al 31 marzo. Poi andrà a Genova, Firenze, Trento, Assisi, Trieste, Parma, Milano.

Ultimo aggiornamento: 16:37 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Perché a Londra e Parigi il turismo vale il doppio di Roma

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma