ANDREA DAMANTE

Giulia De Lellis, ressa a Roma per il suo libro. L'influencer: «Ora sto un mese senza Instagram»

Domenica 29 Settembre 2019 di Ilaria Ravarino

«Giulia per me è tutto». Hanno 13, 14 anni e parlano col linguaggio assoluto degli adolescenti. Giulia De Lellis, la influencer diventata da poco scrittrice, è «bellissima», il suo romanzo, Le corna stanno bene su tutto ma io stavo meglio senza, è «stupendo», e chi non la pensa così «non ha capito niente».
Riunito a Roma davanti alla libreria Mondadori di via Tuscolana, ieri il popolo De Lellis ha potuto incontrare dal vivo la sua imperatrice: quasi cinquecento persone in fila lungo la ciclabile della strada del cinema, ciascuna con in mano una delle 53.674 copie - scritte a quattro mani con Stella Pulpo - piazzate dall'influencer in poco più di 10 giorni.

Giulia De Lellis, la frecciatina di Andrea Damante a Verissimo: «Crede a tutti tranne che a me»
 

 

LA NIPOTINA
De Lellis, che vende più di Fabio Volo e ha più follower di Francesco Totti, fa il suo ingresso trionfale con una bambina in braccio: non una bambina qualsiasi ma Matilda, la sua nipotina di due anni, già Instagram star e competitor non ufficiale del piccolo Leone di casa Ferragni.
«Le critiche? Come regola esistenziale, da quando sono piccola, ho sempre visto il bello nel brutto. I problemi cerco di tenerli fuori dai social come nella vita», dice, quando le si fa notare che alla gloria del pubblico corrisponde il disprezzo, nemmeno tanto occulto, degli intellettuali. «Ma non sono d'accordo con Fedez - aggiunge - quando dice che la critica non conta. Serve, come servono i consigli delle persone che mi vogliono bene. Fanno bagaglio d'esperienza: io sono a favore della critica. Magari posso non condividerla, ma la rispetto».
Della rivale Ferragni, con cui in passato le cronache del web la davano ai ferri corti, De Lellis parla con cauto rispetto. Il film Chiara Ferragni - Unposted (a sua volta record nelle sale, film evento più visto di sempre in Italia) non l'ha visto, ma «se ci sarà occasione non mancherò di farlo». Lei stessa del resto non esclude una futura incursione nel grande schermo: «Un film su di me non è mai stato nei miei pensieri, ma mai dire mai. Il libro era un'incognita, ed è stato un successo. E quando ho iniziato a usare Instagram non sapevo fare nulla: adesso ho quattro milioni virgola duecentomila follower».
Prima che al cinema, sicuramente, la vedremo in tv. Giortì, il programma che condurrà su La5 con Gemma Galvani, partirà tra poco più di un mese: «Abbiamo finito di registrarlo da poco, uscirà verso ottobre, novembre. Sarà un programma divertente, realizzato in collaborazione col team che conosco da anni, lo stesso di Uomini e Donne. Cosa deve aspettarsi il pubblico? Due pazze che si imbucano nelle feste vip, aiutate dalla loro popolarità. Io nella vita non mi sono mai imbucata alle feste, è una cosa che mi mette a disagio. Ora, per fortuna, mi conoscono e mi invitano».

Per fortuna o per abilità, la stessa che le ha permesso di diventare una celebrità passando da un lavoro da estetista a Ostia al trono di Uomini e Donne, e che oggi la rende una delle influencer meno amate dalle colleghe. «Io con le altre ci lavorerei pure, mi piacerebbe fare qualcosa insieme a persone che conoscono la fatica e l'impegno che richiede questo lavoro. Ma non sono molto amata dalle colleghe. E loro non sono mie amiche».
Adesso, per lei, è tempo di staccare: «Ho avuto molte proposte dopo il libro, metto tutto in preventivo. Ora però me ne vado in vacanza». Insieme al fidanzato, il motociclista Andrea Iannone, diretta verso una località segreta. Segreta il tempo di un click sulle stories di Instagram: «Forse staccherò anche dai social, chissà. Per me non è un problema, posso stare senza Instagram anche per un mese. Non dico che lo farò. Ma io stacco quando voglio».
 

Ultimo aggiornamento: 09:33 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Vacanze studio all’estero: «Ciaone» e zero contatti

di Raffaella Troili

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma