Musica, teatro e dj-set: l'estate di Roma al Flaminio Garden

Sabato 13 Luglio 2019
Un momento dell'evento
L'estate prende quota al Flaminio Garden, il giardino segreto a due passi da piazzale Flaminio. Inaugurato venerdì sera, ospiterà numerosi eventi tra spettacoli teatrali, DJ set, happening, eventi e performance live.



All’interno dei giardini della Filarmonica Romana, accanto alla manifestazione “I Solisti del Teatro” (www.teatro91.com) curata da Carmen Pignataro, apre così le porte a una nuova forma di intrattenimento culturale. La centralità degli eventi teatrali viene affiancata da eventi collaterali dedicati alla nobilitazione di uno spazio (quello dei Giardini della Filarmonica) che, nelle intenzioni degli organizzatori, durante il periodo estivo diverrà un polo di aggregazione oltre che culturale anche dell'intrattenimento.

Non solo teatro, quindi: gli spettatori saranno accolti in uno spazio rinnovato rispetto alle precedenti stagioni, che gli farà vivere un'esperienza completa grazie ai contenuti musicali che si andranno ad affiancare a quelli della rassegna teatrale al termine degli spettacoli. Nel grande giardino, allestito per la prima volta nella sua interezza con aree lounge, sarà possibile, prima e durante gli spettacoli, sorseggiare un cocktail, cenare ascoltando musica e scambiando quattro chiacchiere. Nell'area sono presenti tre Food Truck che si alterneranno con diverse proposte: dal pesce fritto, al burger di pesce e affumicati di alto livello, fino alla Pizza e Mortazza e Poke. Un nuovo food trend una tendenza che arriva direttamente dalla West Coast americana. Dopo gli spettacoli teatrali, lo spazio offrirà DJ set, happening, eventi e performance live, in alcune occasioni legati anche al palinsesto del teatro. Fino al 7 settembre. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Sturni, Stefàno e Frongia: la corsa nel M5S che verrà

di Simone Canettieri

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma