Santa Severa, il Castello si illumina di stelle: Niccolò Fabi, Massimiliano Bruno, Ugo Dighero

Giovedì 16 Luglio 2020 di Monica Martini
Niccolò Fabi sabato al Castello
Un grande teatro sotto le stelle, un nuovo piccolo palco per ospitare aperitivi al tramonto, eventi culturali ed happening con vista sull'antico porto di Pyrgi. Ed ancora concerti, spettacoli di prosa, mostre, un museo del Mare e della Navigazione antica tutto da vedere, e per i più avventurosi un panorama mozzafiato che si ammira solo arrivando sulla vetta dell'antica Torre Saracena.

Sere d'estate nel castello sul mare: il festival Caffeina motore degli eventi culturali sul litorale romano

Il fascino, senza tempo, dell'antico castello di Santa Severa, che ospita la rassegna Caffeina festival anima e accende le sere d'estate del litorale romano. Il piccolo borgo medievaleanche quest'anno seguita a richiamare, ogni sera, visitatori e spettatori. Questo anche grazie a un'offerta di appuntamenti culturali. Ma anche teatrali e musicali, in grado di soddisfare un pubblico di tutte le età.

Dopo gli ultimi incontri con Corrado Formigli, conduttore di Piazza Pulita su La7, e con il giornalista e scrittore Antonio Padellaro, questa sera, va in scena uno spettacolo musicale originale, destinato a famiglie con bambini. Sul palco, allestito sul cortile della Spianata dei Signori, alle ore 21 in punto, si alzerà il sipario su "Topalia, ovvero un piccolo, grande Mousicall". No, non è un errore di ortografia, ma il titolo scelto dagli autori per raccontare la storia di due topoline che approdano in un teatro, sapendo che ci sarà un'audizione per partecipare a un grande musical. Quale occasione migliore per esibirsi e dimostrare di essere all'altezza, come una qualsiasi artista umana, cantando, ballando e dimostrando di conoscere la storia e la geografia. Il Musical diventerà un vero MOUSical: tutti i brani avranno come tema il mondo dei topolini, tra canzoni, balli e gag.

Tematiche e atmosfere diverse per l'appuntamento in programma per domani sera quando andrà in scena: "Esse", uno spettacolo di Massimiliano Bruno e Sara Beccarini. Dieci piccole storie raccontate, attraverso dei monologhi, con un accompagnamento musicale dal vivo da Fabio Antonelli.

Evento clou del fine settimana il concerto di sabato prossimo con Niccolò Fabi, il cantautore romano che, come tutti i musicisti, sta affrontando la lenta ripartenza dei concerti dal vivo, dopo il blocco causato dalla pandemia. Fabi presenterà alcuni pezzi del suo vastissimo e originale repertorio tratti anche dal suo ultimo album "Tradizione e Tradimento".

Dedicato agli amanti della prosa e del geniale Dario Fo lo spettacolo in programma per domenica 19 luglio ovvero il famoso "Mistero Buffo" interpretato da Ugo Dighero; forse la più famosa pièce del premio Nobel ma anche quella che l'ha reso celebre in tutto il mondo con l'inedito giullare capace come pochi di una acuta satira politica,sempre attualissima.

Sempre venerdì sera, ma alle ore 18.30, nella splendida sala Pyrgi affacciata sul mare, si inaugura la mostra, tutta da vedere e da sentire: "Tu parlavi una lingua meravigliosa: quando la canzonetta divenne poesia", a cura di Giuseppe Garrera e Igor Patruno. Con questa mostra il castello riapre i suoi spazi all'arte, per la prima volta dopo il lockdown, nel pieno rispetto delle indicazioni in termini di distanziamento sociale previste per i luoghi pubblici. La mostra vuole fare il punto, per la prima volta, su un'avventura straordinaria della poesia e della canzone italiana degli anni 60 e degli anni 70.
  Ultimo aggiornamento: 12:26 © RIPRODUZIONE RISERVATA