Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Festa del Cinema di Roma, Carlo Verdone presidente di giuria per la sezione commedia. Farinelli: «Un'impresa realizzarla in 5 mesi»

La nuova edizione è attesa per il prossimo ottobre, una dieci giorni di cinema internazionale dal 13 al 23

Festa del Cinema di Roma, Carlo Verdone presidente di giuria per la sezione commedia, Farinelli: «Un'impresa realizzarla in 5 mesi»
3 Minuti di Lettura
Giovedì 22 Settembre 2022, 15:38

Presentata la 17sima edizione della Festa del Cinema di Roma 2022, che quest'anno avrà tra i presidenti di giuria l'icona del cinema romano e italiano, Carlo Verdone, per la sezione commedia. La celebre kermesse del cinema avrà luogo dal 13 al 23 ottobre.

Carlo Verdone, una sala dedicata a lui al "Barberini" di Roma: «Ora niente scuse, alzatevi dal divano e venite al cinema»

Gianluca Farinelli: «Abbiamo realizzato un'impresa»

«Riuscire a fare un Festival internazionale in cinque mesi era una bella impresa, se ci siamo riusciti è grazie a una squadra straordinaria di grandi professionisti». Lo afferma con orgoglio Gianluca Farinelli, presidente della Fondazione Cinema per Roma, durante la presentazione per la Festa di Roma 2022, la prima sotto la direzione artistica di Paola Malanga. «Abbiamo cercato di dare riconoscibilità al festival nel panorama internazionale», spiega Farinelli «guidati da una stella polare semplice: non è Cannes, non è Venezia non è Berlino. Quindi cos'è? E un festival plurale, internazionale, senza trascurare che è anche una grande festa del cinema a Roma, una delle poche città del cinema nel mondo», spiega.

«Il titolo del Concorso non è casuale: Progressive cinema. Il comitato è andato a cercare il cinema indipendente, internazionale», dice Farinelli «i nuovi autori che forse domani saranno i prescelti a Cannes, Venezia e Berlino».

Carlo Verdone, presidente di giuria

Per la commedia, il presidente di giuria della Festa del Cinema di Roma sarà Carlo Verdone, affiancato da Marisa Paredes e Teresa Mannino. Lo ha annunciato il direttore artistico della Festa, Paola Malanga, nel corso della presentazione della 17esima edizione della kermesse.

Omaggio a James Ivory e Paul Newman

La Festa del Cinema di Roma omaggerà anche il grande James Ivory con il Premio alla Carriera. Il regista, classe 1928, sarà presente alla serata di apertura della manifestazione, in programma all'Auditorium di Roma dal 13 al 23 ottobre. Ivory presenta alla kermesse il suo ultimo film, «uno straordinario documentario autobiografico girato in Afghanistan, dove ha ricostruito non solo una parte della sua vita prima di diventare il James Ivory che conosciamo ma ci permette di vedere come era l'Afghanistan prima di come lo conosciamo».

Sarà presentata in anteprima alla diciassettesima edizione della Festa del Cinema di Roma "The last movie stars", la docu-serie Hbo Max diretta da Ethan Hawke e prodotta da Martin Scorsese. Un'epica storia in sei episodi che celebra una delle grandi coppie Hollywood: Paul Newman e Joanne Woodward, a dicembre in esclusiva su Sky e in streaming su Now.

Globo d'oro, a Carlo Verdone il premio alla carriera

© RIPRODUZIONE RISERVATA