Dai voli ai treni, tutte le app indispensabili per i viaggiatori

Sabato 28 Settembre 2019 di Mauro Evangelisti
Per il viaggiatore ormai lo smartphone è uno strumento indispensabile a volte perfino nella giungla romana. Ma ciò che più importa è capire quali siano le app indispensabili per muoversi, dato per scontato che ognuno di noi fuori dal roaming incluso nell’Ue, sarà pronto a procurarsi una Sim locale o una connessione WiFi tra bar e hotel. Date per certe quelle di messaggistica (o Skype per chiamare la mamma che si ostina a non avere WhatsApp) e Google Maps, per i viaggi più lunghi in Italia è inevitabile avere le app di Trenitalia e Italo, oltre al link di viaggiatreno abbastanza affidabile su ritardi o tempi di arrivo.

Poi le app delle compagnie aeree, da Alitalia a Ryanair, da Vueling a EasyJet, salvifiche per il check-in on line e la carta di imbarco virtuale. Ancora: le app che ci fanno trovare i voli aerei e gli hotel convenienti (occhio che rischiano di dare dipendenza) da Skyscanner ad Expedia, da Agoda a Booking. Utile prepararsi prima e non solo con Google translate: esempio se visiti Berlino scaricando la app che ti fa acquistare i biglietti del trasporto pubblico, se sei a Seul quella che ti aiuta a orientarti da una stazione della metro all’altra. Per taxi e affini: ItTaxi, FreeNow, Uber e Grab in Asia. E per vincere la noia dell’attesa: quella del Messaggero, Kindle, Netflix, ognuno ha le proprie preferenze Ultimo aggiornamento: 00:31 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Vacanze studio all’estero: «Ciaone» e zero contatti

di Raffaella Troili

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma