Il lungo inverno triste regala le fughe europee a basso costo

Venerdì 24 Gennaio 2020 di Mauro Evangelisti
Il lungo inverno triste regala le fughe europee a basso costo
Freddo, smog e giornate uggiose. L’ultimo spicchio di gennaio e il mese di febbraio assecondano la malinconia di chi vede le vacanze lontane dopo avere tirato il fiato tra Natale e Capodanno. Eppure, chi riesce a rimediare qualche giorno libero dovrebbe sfruttare proprio questo periodo di bassa stagione visto che, tradizionalmente, all’interno dell’Europa, in attesa del rialzo di Pasqua, le tariffe aeree si abbassano quasi ai livelli di un treno regionale. E non fatevi spaventare dal freddo, perché in viaggio ci si diverte anche se non c’è il sole.

Il segreto è utilizzare il solito sito che compara i prezzi dei voli aerei, inserire la parola magica Roma (senza distinzioni tra Fiumicino e Ciampino) e scrivere “ovunque” come destinazione (suona bene, no?). Tra le varie compagnie, si scopre che, ad esempio, nelle prime settimane di febbraio ci si può concedere un volo (andata e ritorno sia chiaro) a Vienna con 43 euro, a Colonia con 34, a Parigi con 46, a Malta con 35, a Londra con 47 solo per fare alcuni esempi. Ovviamente il segreto è viaggiare leggeri (dunque solo con lo zainetto), disinteressarsi della scelta del posto, se serve partire con una compagnia e tornare con un’altra. E andare dove ti porta la tariffa, l’importante è fuggire dalle giornate uggiose di febbraio. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Con la febbre in aeroporto non si finisce in quarantena

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma