ROMA

Quest’anno vado in vacanza con Suburra e il re della notte

Sabato 15 Giugno 2019 di Mauro Evangelisti
Quest’anno vado in vacanza con Suburra e il re della notte
La noia dei brevi e dei lunghi viaggi non esiste più. La disperazione delle interminabili attese del volo di connessione in qualche aeroporto sperduto è un ricordo del passato. Se state per partire da Fiumicino o Ciampino, ma anche dalla stazione Termini, non devono mai mancare: auricolari, tablet o smartphone con maxi schermo e power bank. Ma soprattutto bisogna prepararsi prima e sfruttando i vari servizi di intrattenimento on line (Netflix ma non solo) scaricare le puntate delle serie preferite e qualche film.

Subito dopo il decollo o quando il treno sta per entrare nella prima galleria, basta piazzare il tablet sul tavolino (ma i più abili, grazie alla custodia, riescono a incastrarlo nel sedile davanti) per trascorrere il viaggio accompagnati dai vari Breaking Bad, Trono di Spade, Black Mirror, Suburra a seconda dei gusti.

Ormai il ruolo dell’intrattenimento a bordo sui voli intercontinentali, offerto dalle compagnie aree, sta diventando meno cruciale, perché spesso i passeggeri si “portano da casa” serie e film preferiti. Poi, certo, magari in viaggio vale la pena leggersi anche un bel libro. E se avete problemi con lo spazio nel trolley c’è sempre l’alternativa del lettore di ebook. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

La generazione che snobba i motorini e pure i bolidi

di Raffaella Troili

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma