La nuova frontiera social e il pericolo per i più giovani

Venerdì 3 Gennaio 2020 di Veronica Cursi
1
La nuova frontiera social e il pericolo per i più giovani

Se vi state chiedendo: «Ma come avevo appena capito come funziona Instagram e ora devo ricominciare tutto daccapo?», la risposta è sì: perché il 2020 sarà ufficialmente l’anno di TikTok. L’app cinese da 500 milioni di utenti è il nuovo re dei social network: il più amato dai ragazzi tra i 13 e i 25 anni e il più scaricato del Pianeta. E se avete figli adolescenti non potete ignorarla. 

Vi basti pensare che nel 2019 in Italia sono stati 236 i video condivisi ogni minuto su questa piattaforma: balletti, meme e filmati virali. E ovviamente - neanche a dirlo - alcuni di questi sono stati dedicati all’annosa sfida tra Roma nord e Roma sud. L’ultimo dell’anno poi è stato protagonista assoluto: per almeno l’80% dei ragazzi è stato un Capodanno social e la piazza quella virtuale del web. TikTok con le sue clip di 15 o 60 secondi abbinate a musica, effetti sonori e filtri ha superato giganti come Facebook, Instagram o Whatsapp. E alcuni di questi sono diventati fenomeni virali come #forclimate e #salvailpianeta, la sfida ambientalista che ha smosso giovani di tutto il mondo, o il meme #iosonogiorgia, la frase di Giorgia Meloni che ha ispirato la vena ironica di milioni di TikToker. Ma proprio perché il 41% degli utenti sono adolescenti il pericolo è dietro l’angolo. E va monitorato. 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Divisioni a due cifre: ricordate? Incubo per studenti (e genitori)

di Veronica Cursi

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma