Il timore di non prendere like quando ti vesti per l’apericena

Venerdì 15 Febbraio 2019 di Veronica Cursi
Sono le 6 di pomeriggio, manca un’ora all’appuntamento a Milvio con Lulla. All’apericena ci saranno anche Tommy e Brando e Bea è in crisi nera: non sa come vestirsi. Lei in fondo lo sa che in tutto il resto del mondo probabilmente sarebbe un problema da poco, ma a Roma Nord no, a Roma Nord l’abbigliamento è la base di tutto. Dei rapporti uomo-donna, della reputazione, dei like su Instagram. Soprattutto se hai 15 anni. Quindi? Non bisogna sbagliare niente. 
Non è che dici prendo la borsa e esco, no! La borsa deve essere quella, mini-bag a tracolla con poche variazioni (firmata possibilmente), jeans skinny, anche strappato o di pelle nera, pelliccia sintetica o giacca di pelle (se il freddo non ti uccide) e per le scarpe non ci sono mezze misure: tacco 12 - più adatto per andare a ballare - oppure una comoda ma stilosa Dr Martens o Vans. 
Per non cadere in nessun errore, tipo presentarsi vestiti a piazza Euclide da hipster, su Instagram ci sono profili che danno tutte le indicazioni esatte, con tanto di foto del look dalla testa ai piedi: “outfit romanord”, “stile roma nord”, “outfit parioli”. E non dite che non ve l’avevamo detto.

veronica.cursi@ilmessaggero.it Ultimo aggiornamento: 25 Febbraio, 15:44 © RIPRODUZIONE RISERVATA