Maratona per il Bilancio, “corsi di recupero” in Aula

Maratona per il Bilancio, “corsi di recupero” in Aula
1 Minuto di Lettura
Giovedì 11 Febbraio 2021, 10:06

Con meno entusiasmo dei liceali tornati a scuola dopo la Dad, anche gli onorevoli capitolini oggi, dopo tre mesi, rimetteranno piede in Aula Giulio Cesare. E anche per loro c’è una parte di “programma” da recuperare. Un programma molto costoso: la manovra di bilancio, svariati miliardi di euro da destinare ai settori più in crisi della città. L’urgenza di approvare la delibera è tale che il presidente dell’Assemblea, il grillino Marcello De Vito, ha deciso di convocare le sedute a tappe forzate: dalla prossima settimana i consiglieri comunali dovranno riunirsi tutti i giorni, dal lunedì al venerdì, dalle 10.30 del mattino alle 8.30 di sera.

Forse con una pausa per la ricreazione. Le opposizioni, al solito, hanno presentato una valanga di emendamenti e ordini del giorno, il classico ostruzionismo, niente di nuovo, tranne per un aspetto: se la discussione si fa in video-chat, come è avvenuto fino a ieri, si perde molto più tempo, tra connessioni a singhiozzo e monitor difettosi. Ecco allora la decisione: fino all’approvazione finale si dibatterà “in presenza”, in Aula. Basta Dad. «Speriamo almeno - commenta un consigliere dem - che ci tengano aperta la buvette oltre le 18». 


lorenzo.decicco@ilmessaggero.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA