Roma, pugni e spinte a Trastevere nell'indifferenza: interviene soltanto un cane

Martedì 14 Gennaio 2020 di Marco Pasqua
Pugni e spinte a Trastevere, ma interviene solo Fido

Quello che segue è il racconto di una (ordinaria) scena di degrado, nel cuore di Roma. Di quelle che può capitare di vivere ogni giorno, come documentano i diversi canali social con i loro video e foto, spesso virali. E’ la storia di una scazzottata serale a Trastevere, un rione dove già si sono registrati casi eclatanti di violenze, spesso davanti ai turisti. I protagonisti del video, diffuso da Welcome To Favelas, sono presumibilmente due clochard, che per cause ignoti, iniziano a darsele di santa ragione. Pugni, spintoni, uno dei due arriva addirittura a brandire e, successivamente, a spaccare una bottiglia.

Tutto questo avviene nell’indifferenza generale: non si conosce l’esito del parapiglia, si vede solo che uno dei due uomini finisce tramortito a terra. Sarà stato salvato da qualcuno? Alle cronache cittadine il compito di dare una risposta. Ma quel che è certo, è che il protagonista indiscusso di questa lite è un piccolo cane, che assiste a tutta la scena. Ecco che si lamenta, abbaia, guaisce, quasi a voler chiedere aiuto. E’ attaccato al suo padrone, cerca di intervenire, fatto che sta che per la strada rimbomba soltanto la sua voglia di interrompere quella scazzottata. E tutto questo nell’indifferenza di chi, invece, preferisce assistere in silenzio (e riprendere la scena).
 

marco.pasqua@ilmessaggero.it

Ultimo aggiornamento: 15:28 © RIPRODUZIONE RISERVATA