Rifiuti e conti salati, successo per la campagna “anti-turisti“

Sabato 5 Ottobre 2019 di Mauro Evangelisti
Continua con successo la grande campagna di Roma sui media di tutto il mondo per convincere i turisti a non venire da queste parti. Ieri il sito della Cnn titolava: «Un ristorante di Roma deve affrontare ondate di lamentele da parte dei turisti dopo che la storia del conto da 500 dollari è diventata virale». Messaggio: se andate a Roma rischiate una fregatura al ristorante. Non va meglio sulla stampa inglese, The Guardian ribadisce che «la crisi della spazzatura sta triplicando gli interventi di derattizzazione a Roma».

E in Indonesia, sul Jakarta Post, ieri un articolo spiegava ai lettori asiatici: «Nuovi timori per la salute a Roma dopo che la crisi della spazzatura si è intensificata». Messaggio: se andate a Roma troverete rifiuti, ratti e rischierete di ammalarvi. Una esagerazione, certo, ma è questa l’immagine che Roma sta offrendo al mondo. Ma va tutto male? No, ad esempio la Bbc ha realizzato un servizio elogiativo sulla macchinetta nella stazione metro di Roma che offre corse gratis a chi ricicla la plastica. Incredibilmente di fronte alle telecamere della Bbc il dirigente dell’Atac che illustra come funziona il servizio appare solo di spalle e presentato come «Anonymous official», manco fosse un pentito di mafia. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Nel bagno delle donne il messaggio che gli uomini non scriverebbero mai

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma