Roma, processo di beatificazione per Chiara Petrillo

Lunedì 4 Dicembre 2017 di Davide Desario
42
Una buona e bella notizia! Si lavora per aprire il processo di beatificazione di Chiara Corbella Petrillo
@gigidepalo

Roma potrebbe avere un santo in più. Anzi una santa: Chiara Corbella Petrillo. Oggi avrebbe avuto 33 anni. Ma il 13 giugno del 2012 il suo cuore ha smesso di battere per colpa di una tremenda malattia che lei decise di non curare subito per far nascere sano il figlio che aveva in grembo. Chiara era sposata con Enrico Petrillo. Entrambi romani, dell’Aurelio. Si conobbero a Medjugorje e poi si sposarono. Dopo pochi mesi Chiara rimase incinta. Di Maria. Una notizia fantastica. Ma purtroppo la bimba, sin dalle prime ecografie, apparve senza encefalo. Enrico e Chiara l’accolsero comunque accompagnandola alla nascita terrena e, dopo 30 minuti, «alla nascita in cielo». Qualche mese dopo, ecco un’altra gravidanza. Il bimbo, Davide, questa volta è senza gambe. La coppia scelse ancora una volta di portare avanti la gravidanza. Purtroppo, però, l’ecografia evidenziò altre malformazioni: incompatibili con la vita. Ma i due giovani hanno voluto accompagnare il piccolo fino al giorno della sua venuta alla luce.

Poco dopo la nascita anche Davide è deceduto. Un altro funerale. Ma una voglia infinita di vita. E arriva un’altra gravidanza: Francesco. E finalmente tutto va per il meglio. Ma al quinto mese una nuova croce: a Chiara viene diagnosticato un carcinoma. Non hanno avuto dubbi e hanno deciso di portare avanti la gravidanza mettendo a rischio la vita della mamma. Solo dopo il parto Chiara si è sottoposta alle cure e a un intervento chirurgico. Ma ormai era troppo tardi. Ora c’è un’intera comunità che ha chiesto di aprire il processo di beatificazione. E il processo in primavera inizierà. Una storia bellissima.

davide.desario@ilmessaggero.it

Ultimo aggiornamento: 6 Dicembre, 21:39 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Vacanze con i figli: ostaggi della trap in auto e pure delle dritte degli youtuber

di Raffaella Troili

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma