Il mese più caldo in aeroporto: 140 mila viaggiatori ogni 24 ore

Sabato 20 Luglio 2019 di Mauro Evangelisti
Il mese più caldo in aeroporto: 140 mila viaggiatori ogni 24 ore
Oltrepassare le porte scorrevoli dell’aeroporto, ammirare il tabellone delle partenze, seguire con lo sguardo il gruppo di hostess che sfrecciano con i trolley: tutto questo per molti è un’esperienza che alimenta adrenalina ed eccitazione. Contraltare di una inconscia malinconia quando al terminal vai senza partire perché semplicemente devi accompagnare qualcuno. Bene, luglio è il mese in cui, in assoluto, ci sono più passeggeri a Fiumicino. Nei giorni di picco è come se una città grande come Ravenna transitasse dal Leonardo Da Vinci. Per descrivere con i numeri la vita dello scalo più importante d’Italia in questi giorni basta fare una proiezione usando i dati del 2018. A luglio i passeggeri sono quasi 4,5 milioni, significa in media 143 mila al giorno, con picchi che superano quota 150 mila. Agosto viaggia con numeri simili, anche se leggermente più bassi: 4,4 milioni, 140 mila al giorno. Nell’altro scalo romano, Ciampino, dedicato alle low cost (che però volano anche da Fiumicino) sia in luglio, sia in agosto, i passeggeri sono oltre mezzo milione al mese, 16.600 al giorno. Sintesi: se luglio confermerà i dati del 2018, nei due scali romani passeranno circa 5 milioni di viaggiatori, tra abbracci, saluti, cappelli improponibili di chi torna, valigie sempre troppo pesanti di chi parte. Ultimo aggiornamento: 09:47 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Tutti in fila per la macchina mangia-plastica (che però è rotta)

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma