Ottolina, operata male in casa: dopo la morte scatta la denuncia

Martedì 8 Ottobre 2019 di Marco Pasqua
Il racconto di quello che è successo ad Ottolina, gattina che aveva da poco partorito quattro mici, potrebbe essere ispirato da un film horror sul mondo animale. E' stata una signora romana a rivolgersi all'associazione Earth, per segnalare la drammatica esperienza vissuta con un veterinario. La sua gatta, dopo il parto, aveva iniziato a mostrare segni di malessere. Il dottore interpellato, dopo aver diagnosticato la presenza di due feti morti non espulsi, si è detto pronto ad operare a domicilio, malgrado le perplessità della proprietaria: «Ha effettuato il cesareo sprovvisto di guanti, mascherina e qualsiasi altro presidio medico veterinario», è la denuncia di Earth. Non solo: «Ha anche eseguito l' operazione stendendo la gatta su un sacco della spazzatura».

Ottolina non si è mai ripresa da quell'intervento, nonostante un nuovo intervento dello stesso veterinario. Quando le sue condizioni sono peggiorate e la padrona l'ha trasportata in un centro veterinario, è stato troppo tardi e la gatta è morta. «Il nostro ufficio legale ha preparato un esposto all'ordine dei veterinari e denuncia alla Procura. Persone che agiscono con tale sprezzo della vita degli animali devono essere messi nelle condizioni di non nuocere più», la denuncia di Valentina Coppola, presidente di Earth.

marco.pasqua@ilmessaggero.it Ultimo aggiornamento: 10:49 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Il marito della sindaca e la tv: «L’unico Matteo è nostro figlio»

di Simone Canettieri

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma