Maturità 2019, caccia al commissario esterno: su Facebook vizi e virtù dei prof

Venerdì 7 Giugno 2019 di Veronica Cursi
Maturità 2019, caccia al commissario esterno: su Facebook vizi e virtù dei prof

C’è chi mette in guardia: «Quella è tosta, super preparata, sarà molto difficile». E chi tranquillizza: «Sarà la meglio, vedrete, beati voi...». C’è chi dà le dritte: «Se fa le domande e dà 3 opzioni di risposta è sempre quella al centro». E chi invece non lascia scampo: «E’ molto seria e sveglia. Condoglianze».
Buoni o severi, maniaci di “tesine”, più o meni attenti al look: da quando il Miur ha pubblicato online i nomi dei commissari esterni tra i maturandi del 2019 è partita la caccia al prof. Gli studenti che il 19 giugno inizieranno le prove si sono organizzati in un vero e proprio “database del commissario esterno” dove è possibile conoscere in anteprima vizi e virtù degli esaminatori. I prof in questi giorni sono stati “schedati” su Facebook nei gruppi dedicati alle commissioni esterne (gruppi chiusi e suddivisi per città).

Maturità, online sul sito del Miur le commissioni d'esame

A ordinare gli insegnanti per nome, cognome, materia e scuola sono gli stessi studenti. I ragazzi interessati si registrano sulla pagina, digitano il nominativo, e qui trovano tutte le informazioni necessarie: da quanto sono formali nei confronti del look dello studente a una serie di note che riguardano suggerimenti e domande più frequenti. Che dire: studente avvisato, mezzo salvato.

Ultimo aggiornamento: 19:33 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Vacanze con i figli: ostaggi della trap in auto e pure delle dritte degli youtuber

di Raffaella Troili

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma