Lozzi e il derby dei Casamonica, da Virginia solo una passerella

Lozzi e il derby dei Casamonica, da Virginia solo una passerella
di Simone Canettieri
1 Minuto di Lettura
Giovedì 21 Novembre 2019, 00:00 - Ultimo aggiornamento: 00:38

Il derby grillino della legalità. Ieri mattina, a un anno dalla demolizione delle otto ville abusive dei Casamonica, la presidente M5S del VII municipio (310mila abitanti) Monica Lozzi si è presentata su Facebook, circondata da consiglieri e assessori, per un video che la dice davvero lunga. Ecco cosa ha detto: «Il municipio è l’organo competente per gli abusi edilizi, nel 2017 prendemmo in mano la questione e tra i vari fascicoli trovammo anche il caso dei Casamonica. E così siamo intervenuti. Voi - dice Lozzi rivolta agli utenti di Facebook - avete visto solo la parte finale, quella mediatica.

Ma dietro c’è stato un lavoro complicatissimo: abbiamo trovato dal nostro bilancio 600mila euro e poi insieme ai nostri uffici e alla nostra polizia municipale ci siamo messi all’opera: dai fabbri ai traslocatori. Un lavoro immane, nessuno di noi si sarebbe aspettato che tutto ciò sarebbe diventato un evento storico, per noi era normale amministrazione. Tutte queste attività sono state possibili grazie a un gioco di squadra. Da soli non si va da nessuna parte. I battitori liberi non funzionano. Ieri (martedì-ndr) con un po’ ritardo abbiamo saputo della fiaccolata della nostra sindaca, che sarà nostra gradita ospite». Ieri sera l’evento della sindaca Raggi. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA