ROMA

La strana “Formula Frongia”: assessore, ma dietro le quinte

Giovedì 4 Aprile 2019 di Simone Canettieri
La strana “Formula Frongia”: assessore, ma dietro le quinte
a Formula E e l’assessore ai box. Il gran premio delle auto elettriche che torna nella Capitale fra una settimana e il responsabile dello Sport del Campidoglio che al momento sembra avere le pile semi scariche. Ecco il mistero buffo di Daniele Frongia, il grillino enigmatico per eccellenza, in questi giorni ancora di più per via di questa barba un po’ incolta (stile Andrés Iniesta) che sembra raccontare le mille sofferenze patite.

C’è ma non si vede, appare ma non parla. Dopo l’arresto del presidente del consiglio comunale Marcello De Vito, anche lo scacchista del Campidoglio ha passato un brutto quarto d’ora: è uscita la notizia di un’indagine per corruzione a suo carico e lui, glaciale come sempre, ha detto che la faccenda era in via di archiviazione.

Nel frattempo però ha rimesso le deleghe nelle mani della sindaca e si è autosospeso dal Movimento (accusato di essersi tenuto la cosa per sé senza comunicarla subito ai probiviri). Alla fine è uscita la richiesta della procura di chiudere la posizione di Frongia, manca il sì finale del gip. L’altro giorno, il semi-assessore ha partecipato alla conferenza stampa della Formula E, ma non era tra i relatori. E Raggi non l’ha nemmeno ringraziato. Un fantasma che si muove nell’ombra, in attesa del pieno di benzina e fiducia. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Sturni, Stefàno e Frongia: la corsa nel M5S che verrà

di Simone Canettieri

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma