Angela, salvata dal canile-lager in Romania ora ha trovato la felicità a Torino

Martedì 31 Dicembre 2019 di Marco Pasqua
Angela, salvata dal canile-lager adesso ha trovato la nuova vita a Torino
Angela era stata salvata, a ottobre, da un canile lager, in Romania. A Bacau aveva perso un occhio e larga parte dei denti. Ma non aveva mai smesso di fare le feste agli umani che la andavano a trovare. Come i volontari italiani che hanno deciso di portarla vi da quel posto, per tentare di regalarle una nuova vita. Il suo nome è un omaggio ad Angelo di Sangineto, il cane randagio morto di sevizie.



A Roma, grazie all’impegno degli Animalisti Italiani e di Emanuela Bignami, è stata affidata al Canile di Vallegrande, dove è stata curata a titolo gratuito da una veterinaria che ha preso a cuore il suo caso. E proprio grazie a questa rubrica, Arianna e Oscar, che vivono a San Mauro Torinese, sono venuti a conoscere la sua storia. Quattro anni fa, avevano perso il loro cane, ed erano rimasti con due gatti. Quando hanno visto Angela, è stato amore a prima vista. Hanno scritto all’email della Bignami e, nei giorni scorsi, hanno abbracciato quella che sarà la loro nuova compagna di vita. Oscar la porterà anche al lavoro, perché il suo ufficio è pet-friendly. Lei si è già abituata alla nuova casa, eleggendo a suo “trono”, il grande divano in salotto. E oggi sembra essere consapevole di aver ricevuto il regalo più bello della sua vita. 



marco.pasqua@ilmessaggero.it Ultimo aggiornamento: 13:30 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Divisioni a due cifre: ricordate? Incubo per studenti (e genitori)

di Veronica Cursi

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma