Dalle violenze alla solitudine: ora Tabla cerca qualcuno che la salvi

Dalle violenze alla solitudine: ora Tabla cerca qualcuno che la salvi
di Marco Pasqua
2 Minuti di Lettura

Tabla e Clyde erano inseparabili. Nel bene e, soprattutto, nel male. Erano insieme quando, lo scorso mese di ottobre, sono state salvate dalla loro padrona violenta. «Qualche schiaffo non fa male», ha detto ai poliziotti, quando l'hanno sorpresa a picchiare quei due cani, per le strade di Trastevere. Botte e vessazioni, che si sono tradotte in una denuncia, a carico di quella donna, e all'immediato sequestro dei due cani. Gli animali sono poi stati affidati alla sezione di Ostia delle Lega nazionale del cane, e i loro destini si sono divisi poche settimane fa. Clyde, infatti, è riuscito a trovare un padrone e si sta godendo la sua nuova famiglia. Tabla, invece, è rimasta sola, separata dal suo compagno di sventure. Chi la segue, racconta come stia passando le giornate nella sua cuccia, visibilmente intristita per la dipartita di Clyde. a oggi, purtroppo, nessuno ha chiamato per adottarla. Da qui l'appello affinché una persona di buon cuore sia disposta a dare una nuova vita anche a lei. «Gli agenti di polizia ricorda Emanuela Bignami, della Lega Nazionale del cane - hanno cambiato il loro destino, noi vogliamo donare a questa creatura un futuro pieno di amore». Chiunque volesse farsi avanti, puo' inviare un'email a emanuela.bignami@legadelcane.org.

marco.pasqua@ilmessaggero.it

Martedì 1 Giugno 2021, 11:23
© RIPRODUZIONE RISERVATA