L'immenso tempio che divenne cava

di Fabio Isman
LA STORIA Era il più grande e imponente dell'Urbe, il più importante: è vissuto per circa un millennio nel sito più significativo della città; ma al termine del IV secolo, è abbandonato, e diventa una cava: viene spogliato di tutto, e distrutto. Ne restano, qua e là, tracce maestose; e il ricordo di una storia con mille dettagli suggestivi. Era il tempio di Giove Capitolino, la massima divinità, dedicato anche alle altre due della Triade che proteggeva Roma: Minerva e Giunione. I tre...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Domenica 8 Luglio 2018 - Ultimo aggiornamento: 13:39

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
QUICKMAP