Fiumicino, rapina si conclude in tragedia: una barista uccide il bandito con una coltellata

Fiumicino, rapina si conclude in tragedia: una barista uccide il bandito con una coltellata
di Giulio Mancini
1 Minuto di Lettura

Drammatico tentativo di rapina poco prima delle ore 20,00 nel Coffee Breack all'Isola Sacra. Il malvivente ha tentato la fuga ma si Ť accasciato poco centinaia di metri dopo. Arrestato anche il complice.

I due uomini armati sono entrati nel locale. Quindi hanno esploso alcuni colpi di pistola in aria. Nella cucina del bar c'era una donna, una romena, a lavoro nel locale. E' nata una colluttazione tra uno dei rapinatori e la donna, la quale ha sferrato al

malvivente una coltellata nel torace. Quindi la fuga dei due ladri a bordo di un furgone rubato.

Intanto sul posto sono arrivate alcune volanti della polizia che si sono lanciate nella caccia all'uomo. Nel frattempo il furgone ha avuto un incidente stradale e gli agenti hanno trovato l'accoltellato morto, mentre sono riusciti a bloccare il secondo fuggitivo poco distante. Da accertare se il malvivente sia morto per la coltellata o per l'impatto. Verifiche anche per determinare se l'altra persona, quella fermata, sia effettivamente il secondo rapinatore. I due uomini, comunque, sono entrambi italiani e con diversi precedenti. Sulla vicenda indaga il commissariato di Fiumicino.

Giovedì 13 Febbraio 2014, 22:07 - Ultimo aggiornamento: 14 Febbraio, 09:49
© RIPRODUZIONE RISERVATA