Zero camion bar via dal Centro. Navona, metà banchi ai Tredicine

Mercoledì 19 Giugno 2019
4
«Addio camion bar e bancarelle davanti ai monumenti», ha cinguettato Virginia Raggi il 25 marzo scorso, quando la Cassazione ha respinto l’ultimo ricorso degli ambulanti. Ma il trasloco dei bestioni che smerciano bibite e panini davanti ai gioielli che il mondo c’invidia, come Raggi (caso raro) ha ammesso, è stato deciso e messo in pratica dalla precedente giunta, quella a trazione Pd. Da quando il M5S è al governo dell’Urbe, neanche una-postazione-una è stata trasferita.

L’ultimo trasbordo forzoso - che ha riguardato 22 camion bar su 69 - risale a luglio del 2015. Prima che Raggi si insediasse. In questi tre anni di guida pentastellata della città, la pratica è rimasta impaludata in un organismo, chiamato “Tavolo del Decoro”. Che ora assicura un’accelerata, ma i tempi per far sloggiare gli altri torpedoni sono tutt’altro che chiari. Sempre se non saltino fuori altri intoppi. Nel frattempo, la famiglia Tredicine si è aggiudicata 20 postazioni commerciali sulle 42 messe a bando per la tradizionale festa della Befana, su cui ha indagato anche l’Autorità nazionale Anticorruzione. Ultimo aggiornamento: 01:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Livercool vs A.C. Tua, quando il Fantacalcio imbarazza il nonno

di Raffaella Troili

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma