Elezioni comunali 2020, ballottaggi ai Castelli romani: ad Ariccia vince Staccoli, a Genzano Zoccolotti, a Rocca di Papa Cimino

Lunedì 5 Ottobre 2020

I risultati dei ballottaggi ai Castelli romani nei Comuni di Ariccia, Genzano e Rocca di Papa.

Ad Ariccia, con il 59,5% delle preferenze, vince Gianluca Staccoli, candidato del centrodestra e appoggiato oltre che da Lega, Fratelli d'Italia e Forza Italia, anche da due liste civiche. Giunto al ballottaggio con Emilio Cianfanelli (40,5%), già quattro volte sindaco del Comune laziale e supportato da tre liste civiche dell'area di centrosinistra, è riuscito alla fine a prevalere, incassando i complimenti del rivale battuto. 

Elezioni comunali, il voto ai Castelli Romani

Discorso opposto a Genzano, dove vince l'esponente del Partito Democratico Carlo Zoccolotti con il 57,33% (il risultato è quello registrato quando mancano sette sezioni). Ha dovuto alzare bandiera bianca, quindi, Piergiuseppe Rosatelli, candidato del centrodestra fermatosi al 42,67%. Quest'ultimo, data la tradizione tendenzialmente di sinistra del centro laziale, con il ballottaggio ottiene, comunque, un risultato importante. 

A Rocca di Papa, archiviata l'esperienza da vicesindaco reggente, dopo la tragedia che ha colpito il Comune con la morte del primo cittadimo Emanuele Crestini, a vincere è stata Veronica Cimino, a capo di una coalizione di quattro liste civiche. La candidata ha ottenuto il 51,84%, superando Massimiliano Calcagni, avversario di centrodestra e rimasto al 48,16. Scarto minimo: intorno a 200 voti. 
 

GRAZIE ROCCA DI PAPA! Si stanno concludendo le operazioni di scrutinio, ma è ormai evidente la mia affermazione come...

Pubblicato da Veronica Cimino su Lunedì 5 ottobre 2020


Affidate a Facebook le prime reazioni della neo sindaca: «Si stanno concludendo le operazioni di scrutinio, ma è ormai evidente la mia affermazione a Rocca di Papa - ha scritto - che ha scelto la continuità, nel segno dell’onestà e della competenza. Già domani continueremo a lavorare con rinnovato entusiasmo per la nostra città. Siamo pronti».

Diminuisce, come prevedibile, l'affluenza generale alle urne rispetto al primo turno. Ad Ariccia ha votato il 49,76% degli aventi diritto, a fronte del 66.59 di quindici giorni fa. A Genzano, si è passati dal 65.49% al 48,63%. A Rocca di Papa, infine, la percentuale dei votanti scende dal 62,58 al 46,96%.

(Ha collaborato Enrico Valentini)

Ultimo aggiornamento: 6 Ottobre, 09:37 © RIPRODUZIONE RISERVATA