Roma, violenza sulle donne: al policlinico Tor Vergata inaugurato uno sportello dedicato

Roma, violenza sulle donne: al policlinico Tor Vergata inaugurato uno sportello dedicato
3 Minuti di Lettura
Mercoledì 24 Novembre 2021, 15:24

In occasione della Giornata internazionale del contrasto alla violenza sulle donne, celebrata in tutto il mondo il giorno 25 novembre, è stato inaugurato presso il policlinico Tor Vergata lo sportello antiviolenza, fortemente voluto dalla direzione del Ptv in collaborazione con l’associazione Differenza donna. All’inaugurazione hanno partecipato l’assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato, il direttore generale del Policlinico Tor Vergata, Giuseppe Quintavalle, il rettore dell’Università degli Studi di Roma Tor Vergata Orazio Schillaci e la presidente dell’associazione Differenza donna Elisa Ercoli.

Panchine rosse, 18 quartieri dicono stop alla violenza

All’evento hanno partecipato anche le forze dell’ordine, il Procuratore Capo della Repubblica del Tribunale di Velletri, Giancarlo Amato ed il presidente del Tribunale di Velletri, Mauro Lambertucci. Nello spazio esterno antistante l’ingresso principale del policlinico nove operatrici appartenenti a figure professionali diverse, in rappresentanza di tutte le categorie professionali, hanno messo in scena un flash mob con lo scopo di sensibilizzare simbolicamente visitatori, passanti ed operatori sul tema della violenza. Nella stessa area esterna una delle panchine presenti è stata tinta di rosso con l’obiettivo di tenere alta l’attenzione sul tema, anche grazie alla targa che vi è stata apposta che ricorda il numero antiviolenza «1522» e il gesto di richiesta di aiuto da utilizzare in caso di violenza.

Lo sportello sarà operativo dal primo dicembre e sarà contattabile telefonicamente h24 al numero 331.234.1213 o all’indirizzo «sportello.antiviolenza ptvonline.it». «L’inaugurazione di questo sportello è un importante obiettivo per la salvaguardia della salute delle donne e dei minori che hanno subito una qualsiasi forma di violenza. La previsione di un percorso di accoglienza personalizzato rappresenta un’imprescindibile garanzia di cura e di tutela che consente a chi ha subito un abuso di sentirsi realmente inserito all’interno di un percorso protetto e sicuro di assistenza e di presa in carico globale», dichiara l’assessore D’Amato. «Sono particolarmente orgoglioso di questo accordo perchè, dopo mesi di lavoro, oggi vedo finalmente realizzato uno dei primi obiettivi su cui ho voluto impegnarmi sin dai primi giorni di insediamento al Ptv - aggiunge il direttore Generale del Policlinico Tor Vergata, Giuseppe Quintavalle -. Anche in questo progetto, come in altri recentemente avviati dal Policlinico Tor Vergata, valore strategico riveste il concetto di rete, intesa come lavoro di collaborazione e sinergia tra professionisti di diversi enti e competenze, con l’obiettivo comune della tutela della persona nella sua complessità», conclude. «Siamo felici che il Policlinico Tor Vergata si faccia promotore di azioni di cambiamento concrete, a fianco delle donne, di sostegno a chi ha bisogno che le istituzioni siano dalla loro parte. Con questo servizio il Policlinico diventa parte attiva della rete antiviolenza, non solo il 25 novembre, ma tutti i giorni», commenta la presidente dell’associazione Differenza donna Elisa Ercoli. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA