Ai Castelli i camminatori della Via Francigena, eredi dei pellegrini diretti in Terra Santa

Un tratto della Via Francigena ai Castelli Romani
di Luigi Jovino
2 Minuti di Lettura
Domenica 12 Settembre 2021, 12:36

Castelli in “festa” per l’arrivo dei i camminatori della via Francigena, partiti a piedi il 14 giugno da Canterbury, nell’est dell’Inghilterra, destinati a raggiungere a ottobre il Santo Sepolcro di Gerusalemme. Nella prima tappa Roma- Albano Laziale, verso l’imbarco di Santa Maria di Leuca, gli escursionisti che ripercorrono la mitica strada aperta secoli fa sono guidati dal Gruppo dei Dodici che li scorterà nel tratto laziale. «Oggi - spiega Giancarlo Forte, presidente del gruppo - si partiti da San Pietro di Roma alle 7,30. Ai quindici pellegrini che si sono alternati nel cammino da Canterbury, si aggiungeranno altre 40 persone che arrivano ad Albano nel pomeriggio».

A spasso per Rocca di Papa, il borgo dei murales tutto da scoprire

I pellegrini della Francigena, eredi ideali dei Franchi che scendevano a Roma nel Medioevo diretti nella Terra Santa, saranno ricevuti dal Comune e faranno visita alla città. «Sul percorso - riprende il presidente Forte - altre soste saranno a Marino e Castel Gandolfo, città attraversate dalla via. È previsto un incontro con il direttore del Parco dell’Appia Antica». Domani, invece, dopo aver ricevuto nella cattedrale di Albano i timbri delle credenziali, i camminatori, tra cui ci sono alcuni stranieri e blogger, ripartiranno per la seconda tappa castellana, destinazione Velletri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA