Valmontone, identificato l'uomo finito sotto al treno: il 40enne di Artena lavorava in una sala giochi a Rimini

foto
Venerdì 5 Aprile 2019, 12:28

E' stato identificato in tarda serata l'uomo che è finito sotto al treno Roma-Cassino-Caserta, ieri sera intorno alle 19.30, il treno era in transito, non fermava alla stazione di Valmontone dove è successo il fatto, si sarebbe fermato a quella dopo, alla stazione di Colleferro. Sul posto hanno lavorato fino alle 1.30 della notte i vigili del fuoco di Colleferro e altri mezzi speciali giunti da Roma, con il carrro sollevatore e altri attrezzi in dotazione per estrarre il corpo dilaniato sotto le rotaie. La persona finita sotto al treno, è originario di Artena, ma lavorava da tempo in una sala giochi di Rimini, si chiama Luca Latini, ha 40 anni, lascia moglie e 3 figli piccoli. Non si è ancora accertato se è stato un investimento o se il quarantenne si sia gettato volontariamente sotto al treno, il macchinista, si è fermato poco dopo la stazione di Valmontone dopo che ha sentito dei rumori tra le rotaie. Le indagini sono affidate alla polizia ferroviaria di Colleferro e Roma, sul posto è andata anche la polizia scientifica che ha effettuato i rilievi, la salma è stata trasportata questa mattina dalla mortuaria all'istituto di medicina legale di Tor Vergata, per l'autopsia disposta dalla procura di Velletri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA