Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Roma, Valentino sfila a piazza di Spagna e festeggia alle Terme di Caracalla

L’8 luglio grande show a piazza di Spagna con passerella dalla scalinata a Mignanelli. Dopo il defilè, gala party nelle Terme

Roma, Valentino sfila a piazza di Spagna e festeggia alle Terme di Caracalla
di Laura Larcan
4 Minuti di Lettura
Sabato 25 Giugno 2022, 11:13 - Ultimo aggiornamento: 11:23

Metti una sera d’estate a piazza di Spagna, aggiungi lo spettacolo di una passerella d’alta moda concepita come una “promenade” che dalla terrazza di Trinità dei Monti scende lungo la scalinata, gira intorno alla Barcaccia per poi raggiungere piazza Mignanelli, e impreziosisci con un gala party da mille e una notte alle Terme di Caracalla per brindare con fior di celebrità internazionali. Eccola la lunga festa di Valentino a Roma che andrà in scena il prossimo 8 luglio.

E fervono i preparativi nei saloni e negli atelier sartoriali di piazza Mignanelli, sotto la regia geniale di Pierpaolo Piccioli, direttore creativo della storica Maison. L’evento sarà presentato lunedì in Campidoglio con il sindaco Roberto Gualtieri a fare gli onori di casa insieme all’assessore ai Grandi eventi e alla Moda Alessandro Onorato al fianco del Ceo Valentino Jacopo Venturini e dello stesso Pierpaolo Piccioli.

LA MUSA DI ALMODOVAR

Guest star dell’incontro, l’attrice spagnola Rossy de Palma, artista feticcio del grande regista Pedro Almodovar, che gioca un ruolo chiave nell’evento romano come testimonial di una campagna benefica voluta dalla Casa di moda. E potrebbe regalare un exploit anche in passerella. Quello che è sicuro è che Valentino è pronto a riprendersi il suo palcoscenico romano sotto le stelle. Dalla conquista di (tutta) piazza di Spagna per uno show diffuso di haute couture, fino alla lunga notte alle Terme imperiali. Se per la sfilata della collezione Autunno/Inverno 2022-23, concepita da Piccioli come «un omaggio alle radici di Valentino e a quello che oggi il brand rappresenta», si attendono ben oltre le 700 persone, il dinner party al chiaro di luna porta nella grandi aule termali un selezionatissimo parterre di invitati ad alto tasso glamour.

Attesi, tra i tanti nomi che circolano, Zendaya, Anne Hathaway, Ben Stiller, Gwyneth Paltrow, Tilda Swinton. Senza dimenticare i grandi protagonisti del cinema italiano. Quello che è sicuro è che la sfilata sarà senza precedenti per la monumentalità. Più dei fasti del 2008 nel complesso di Santo Spirito in Sassia, più dei trionfi del 2015 quando il palcoscenico fu solo (si fa per dire) piazza Mignanelli. Ma anche più spettacolare delle edizioni di “Donna sotto le stelle”. Le modelle compariranno all’ombra dell’Obelisco Sallustiano, e dalla terrazza di Trinità dei Monti scenderanno lungo tutta la scalinata settecentesca di Francesco De Sanctis, gireranno intorno alla fontana della Barcaccia del Bernini, per continuare verso piazza Mignanelli.

LA SFIDA DEL NUOVO FORMAT

Una lunga passeggiata per piazza di Spagna. Si parla di un “hub” backstage operativo allestito addirittura negli spazi della scuola francese su viale Trinità dei Monti. Come commentano gli addetti ai lavori, la passerella “promenade” di Valentino vuole essere una rivoluzione: la Maison punta a reinventare il format della sfilata che supera una concezione classica per proporre una sorta di passeggiata dentro Roma, come fosse un invito anche rivolto al pubblico e ai turisti a riportare l’attenzione a questi luoghi, insegnando un rinnovato modo di guardarli e viverli. E magari rispettarli. Una sfida (civile) non da poco per Valentino. Non solo. Ad assistere alla sfilata, in platea, la Maison ha invitato anche le Scuole di moda della Capitale nell’ottica di coinvolgere tutta la città.

Non a caso Pierpaolo Piccioli nasce come talento dall’Accademia di moda e costume di Roma e nella sua scelta si percepisce tutta la volontà di ribadire il suo legame con la scuola romana. Il super allestimento comincerà dai primi di luglio. La sfilata non sarà solo moda ma anche spettacolo. Non a caso si attende una rock/pop star ancora top secret. Tutto resta ancora super blindato. E dopo il tourbillon fastoso e magico di Valentino, il leitmotiv dell’alta moda continuerà ad animare ancora la Capitale. Con un’altra storia. Il 12 luglio è attesa la sfilata inaugurale in piazza del Campidoglio di Alta Roma.

© RIPRODUZIONE RISERVATA