ASTRAZENECA

Vaccino Lazio, dall'1 marzo 80mila dosi Astrazeneca per la somministrazione dai medici di famiglia

Lunedì 22 Febbraio 2021
Vaccino Lazio, dall'1 marzo 80mila dosi Astrazeneca per la somministrazione dai medici di famiglia

Nel Lazio medici di famiglia pronti a scendere in campo per la campagna di vaccinazione anti-Covid. L'avvio è previsto per lunedì 1 marzo con le prime somministrazioni di Astrazeneca agli assistiti 65enni. La prima fornitura sarà di 80mila dosi che verranno distribuite ai 4mila medici di medicina generale che hanno aderito.

Vaccino Lazio, oggi via alle dosi per 4mila docenti: saltano 8mila ore di lezione (in un solo giorno)

Covid, l'infermiere dello Spallanzani: «La mia guerra al virus con chi mi salvò da Ebola»

«Al momento per ogni medico sono previste venti dosi a settimana - spiega Pier Luigi Bartoletti, segretario di FIMMG Roma - Funzionerà come per la campagna antinfluenzale. Chiameremo noi i nostri assistiti partendo dai nati nel 1956».

Il segretario di FIMMG Roma, inoltre, spiega che sempre da lunedì partiranno le «vaccinazioni domiciliari con Pfizer». «A effettuarle i 1400 medici di famiglia che hanno aderito al bando della Regione», aggiunge.

© RIPRODUZIONE RISERVATA