Vaccini, bimba di 3 anni respinta da una materna a Roma. La mamma: «Diffido l'asilo»

Martedì 12 Marzo 2019
2

A Roma una bambina di tre anni esclusa da una scuola perché non vaccinata. E' uno dei primi casi nella capitale.  La bimba, che frequentava una scuola materna comunale della periferia romana, è stata respinta perché non aveva  il certificato vaccinale. La mamma della piccola, a quanto apprende l'Adnkronos, ha ricevuto ieri una chiamata dalla scuola in cui le veniva annunciato che la bambina oggi non sarebbe potuta entrare. La mamma di dice pronta a diffidare l'asilo.

Da oggi infatti è entrato in vigore il divieto imposto dalla legge Lorenzin, che prevede l'espulsione dagli asili nido e dalle scuole materne dei bambini non in regola con le vaccinazioni obbligatorie. La legge aveva fissato come termine per mettersi in regola il 10 marzo, che però era domenica. E il ministero della Salute ieri ha chiarito che il divieto di entrare a scuola non vaccinati scattava oggi.

Vaccini, denunciati due genitori per false dichiarazioni. Centinaia di bimbi esclusi dalle scuole
 

Ultimo aggiornamento: 14:03 © RIPRODUZIONE RISERVATA