Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Vaccini? No, iniettava acqua fisiologica: medico di Velletri denunciato per corruzione

L'uomo faceva false vaccinazione anti-Covid per rilasciare Green pass irregolari

Vaccini? No, iniettava acqua fisiologica: medico di Velletri denunciato per corruzione
di Karen Leonardi
3 Minuti di Lettura
Lunedì 14 Febbraio 2022, 08:05 - Ultimo aggiornamento: 14:23

Faceva false vaccinazione anti-Covid per rilasciare Green pass irregolari. Un medico di base di 64 anni di Velletri è stato arrestato dalla guardia di finanza. Alessandro C., che dal 2003 si era trasferito da Roma a Velletri, aveva conseguito nel corso della sua carriera numerose specializzazioni nella medicina naturale e nell'omeopatia. Nei confronti del dottore sono stati disposti gli arresti domiciliari. Massimo il riserbo degli investigatori. Da indiscrezioni emerge, comunque, che il medico, invece di inoculare vaccini, utilizzava acqua fisiologica, rilasciando poi false attestazioni di bollino verde.

Acqua fisiologica al posto dei vaccini

 

Fino a ieri sera non si sapeva ancora il numero preciso delle pratiche fasulle portate a termine nello studio del 64enne, in via del Comune. Al noto professionista, apprezzato sia come medico che sul piano umano, vengono contestati i reati di corruzione e falso ideologico, in relazione alla sua veste di pubblico ufficiale nell'esercizio dell'attività di vaccinazione.

Roma, minacce No Vax ai medici di famiglia: «Ora abbiamo paura, faremo una denuncia»

Piacenza, infermiera Asl iniettava soluzione fisiologica al posto dei vaccini per Green pass falsi: arrestata


L'INCHIESTA
L'indagine delle Fiamme Gialle, coordinata dal pm Ambrogio Cassiani della Procura di Velletri, ha portato all'esecuzione del provvedimento, dopo che i finanzieri hanno fatto irruzione venerdì scorso nell'ambulatorio, al centro della cittadina. Ad incastrarlo le immagini, con tanto di audio, riprese da alcune telecamere piazzate nel suo studio. Sembra, inoltre, che numerosi residenti dei Castelli Romani avessero cancellato l'iscrizione, come pazienti, dalla lista del proprio medico di base per passare da lui.

 

Anche di recente il medico aveva dispensato consigli sul rafforzamento del sistema immunitario con terapie naturali. Da sempre esperto di omeopatia, - è anche iscritto al registro di Omeopatia e Agopuntura dell'Ordine dei Medici di Roma- ha pubblicato studi nel campo della medicina orientale e conseguito diplomi in osteopatia e medicina ayurvedica. «Il buon effetto delle medicine naturali sosteneva il medico passa per un discorso di conoscenza di se stessi e di armonia con l'universo». E a tal proposito citava Gandhi, affermando che «la Terra ha abbastanza per il bisogno di tutti, ma non per l'ingordigia di tutti».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA