CORONAVIRUS

«Un uomo si è gettato nel fiume», a Montesacro sono in corso le ricerche ma il corpo non si trova

Domenica 29 Marzo 2020 di Marco De Risi
«Un uomo si è gettato nel fiume», a Montesacro sono in corso le ricerche ma il corpo non si trova
Intorno alle 19.30, il quartiere di Montesacro è stato scosso dal realizzarsi di un presunto suicidio. Rapidamente si è sparsa la notizia fra i residenti, spaventati ed increduli, che un individuo si sarebbe gettato nell’Aniene dopo avere scavalcato il parapetto di ponte Tazio, a pochi metri da piazza Sempione. Ed effettivamente al ponte sono arrivati i carabinieri e squadre dei vigili del fuoco che hanno scandagliato il fiume in cerca del corpo. In questi tempi, già resi difficili dalla presenza del virus, i residenti hanno espresso tutta la loro tristezza per il presunto suicidio anche sulle bacheche di Fb. Sono i carabinieri ad indagare, non sicuri tuttavia che si tratti di un suicidio. Vi sarebbe un testimone oculare che ha visto un uomo salire sul ponte, rimanerci in piedi, poi, però, l’ha perso di vista e non l’ha visto gettarsi nelle acque. Le ricerche sul fiume, durate più di un’ora e condizionate dall’arrivo del buio, saranno ripetute domani mattina. Attualmente, secondo i carabinieri, non c’è qualcuno che ha visto effettivamente un uomo gettarsi nelle acque e non c’è stato alcun ritrovamento. Ma i militari ed i vigili del fuoco continueranno le ricerche anche domani, senza trascurare nulla.

Ultimo aggiornamento: 21:46 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani