ROMA

Trentenne picchiato per rapina mentre rincasa, è grave. Salvato da un vicino

Venerdì 22 Novembre 2019 di Marco De Risi
Trentenne picchiato per rapina mentre rincasa, è grave. Salvato da un vicino
E’ stato salvato da un vicino che, a notte fonda, l’ha visto privo di sensi e insanguinato, accasciato davanti alla porta di casa. Lui è un bengalese di 30 anni, che è stato rapinato di una piccola somma di denaro da due individui africani. Il pestaggio è accaduto su un tratto di via Guido De Ruggiero, al Laurentino, quando i malviventi hanno picchiato a sangue la vittima colpita anche con una coltellata. Il bengalese, incensurato che lavora in una frutteria, è riuscito ad arrivare fino alla porta di casa, poi si è accasciato, perdendo i sensi, sullo zerbino. Il vicino ha chiamato i soccorsi. Un’ambulanza ha trasportato la persona ferita al Sant’Eugenio dove è entrata al pronto soccorso in codice rosso. Ora è ricoverato in gravi condizioni anche se non rischia la vita. Il bengalese quando ha ripreso i sensi ha spiegato alla polizia che i rapinatori hanno infierito con tanta violenza per prendergli cento euro. La polizia indaga sull’aggressione.   © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Sturni, Stefàno e Frongia: la corsa nel M5S che verrà

di Simone Canettieri

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma