Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Treni alta velocità, caos fino a domani: per Napoli servono 90 minuti in più

Previsto per oggi un aumento delle corse lungo le tratte più frequentate dai pendolari

Treni alta velocità, caos fino a domani: per Napoli servono 90 minuti in più
3 Minuti di Lettura
Martedì 7 Giugno 2022, 07:11

A 82 anni ha fatto il viaggio con la moglie da Oslo, dove vive da una vita. Arrivato all'aeroporto di Fiumicino dalla Norvegia, dopo due anni se ne vuole tornare ad abbracciare i parenti a Paola, in Provincia di Cosenza. Eppure il suo viaggio si è fermato alla stazione Termini. Pure lui, vittima indiretta dell'incidente ferroviario di venerdì scorso che ha visto il deragliamento del treno dell'Alta Velocità Torino-Napoli all'altezza della Galleria Serenissima. Pompeo Giuseppe Rinaldi e sua moglie Rosetta. esclamano: «Proprio una bella accoglienza». Il tratto di ferrovia è stato dissequestrato da parte dell'autorità giudiziaria. Il locomotore ieri è stato rimosso, ma i disagi continuano, con bus sostitutivi che collegano con Tivoli, Guidonia e l'Abruzzo, ritardi dei treni veloci a lunga percorrenza e mezzi soppressi del servizio regionale o che sono costretti ad attestarsi in altre stazioni. L'obiettivo, secondo Ferrovie, è di garantire entro la serata di mercoledì 8 la circolazione regolare dei treni regionali e dell'Alta Velocità.

Perché è caos treni a Termini? L'incidente di venerdì nella galleria chiave per l'alta velocità verso Sud


IL PIANO
Anche per oggi sono state adottate modifiche al programma di circolazione dei treni, alta velocità e regionali, in Lazio e Campania. Inoltre, sono programmate alcune modifiche ai collegamenti regionali veloci fra Roma e Abruzzo, Umbria e Marche. Rispetto a quella programmata ieri, l'offerta di oggi ha leggere integrazioni su alcune linee regionali, nell'ottica continua di minimizzare le inevitabili ripercussioni. Il programma dei treni dell'Alta velocità prevede cancellazioni e deviazioni di percorso. Circolerà circa l'80% dell'offerta dei convogli veloci che è programmata fra Roma e Napoli. Nel dettaglio, i treni percorrono le linee convenzionali Napoli-Roma via Formia o via Cassino con aumento dei tempi di viaggio fra 60 e 90 minuti. Inoltre, i treni deviati via Formia fermano a Napoli Centrale e Roma Tiburtina mentre quelli via Cassino fermano a Napoli Afragola e Roma Termini. La Fl2 Orte-Roma-Fiumicino ha collegamenti regolari, con una cadenza ogni 30 minuti fra Roma Ostiense e Orte. I regionali veloci percorrono la linea convenzionale con fermate straordinarie a Fara Sabina e Monterotondo. La Fl2 Pescara-Avezzano-Roma è stata ripristinata progressivamente ieri mattina con la sua offerta regionale, ma ha possibili ritardi. In questo caso, i treni sono attestati a Roma Tiburtina. Per la Fl4 Roma-Frascati/Albano/Velletri i collegamenti Roma-Velletri vengono confermati, mentre sono cancellati i collegamenti fra Velletri e Roma Tiburtina. Per quanto riguarda la Roma-Frascati/Albano i treni sono limitati a Ciampino. Per questa mattina è comunque previsto un ulteriore rinforzo nella fascia pendolare mattutina. La Fl6 Roma-Cassino ha i treni garantiti fra Roma e Cassino mentre sono cancellati quelli fra Roma e Frosinone/Colleferro. La Fl7 Roma-Latina-Formia vede confermati i collegamenti Napoli-Formia-Roma mentre sono cancellate le corse fra Latina e Roma. Per oggi ne sono previste di nuove per la fascia dei pendolari. Per la Fl8 Roma-Nettuno nelle fasce pendolari del mattino è stato garantito un treno ogni ora fra Nettuno e Roma. Nelle altre fasce orarie i collegamenti saranno garantiti fra Nettuno e Campoleone, dove il proseguimento del viaggio sarà possibile con l'interscambio dei treni della linea via Formia. Inoltre, alcuni treni Intercity effettuano la fermata straordinaria anche a Campoleone.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA