ROMA

Rapina le Poste, bandito preso dai carabinieri mentre cerca di salire su un treno per fuggire

Venerdì 5 Giugno 2020 di Marco De Risi
Rapina le Poste, bandito preso dai carabinieri mentre cerca di salire su un treno per fuggire

Un’indagine lampo dei carabinieri ha permesso di arrestare un giovane che poco prima aveva rapinato l’ufficio postale di via di Torrevecchia, a Roma. Il bandito stava per salire su un treno ma è stato bloccato e arrestato dai militari del Radiomobile. Il colpo si è verificato verso le 10 nell’ufficio postale dove l’uomo ha fatto irruzione a mani nude. Molto alto e dal fisico palestrato, ha minacciato di ammazzare i vari dipendenti dell’ufficio. In questo caso ha preso in ostaggio anche alcuni clienti. Poi, è fuggito con il bottino, qualche migliaio di euro. I carabinieri del 112 sono piombati sul luogo del crimine ed hanno visionato le telecamere interne. Poi si sono fatti descrivere dagli ostaggi i dati somatici del criminale. E’ iniziata una caccia all’uomo che è terminata quando una ”gazzella” l’ha intercettato all’interno della stazione Monte Mario dove stava salendo su un treno per fare perdere le tracce. Ma i carabinieri sono stati più veloci di lui. Il bottino è stato restituito al direttore delle Poste.

​Coronavirus, a Roma 8 nuovi casi (7 in un istituto di cura alla Pisana). Nel Lazio 9 positivi

Coronavirus, a Roma scontro tra Alfonsi (I municipio) e Raggi «I test anche a noi politici». La sindaca: «No, solo ai dipendenti»

Ultimo aggiornamento: 23:25 © RIPRODUZIONE RISERVATA