Roma, sgombero in atto a Tor Bella Monaca: liberati gli appartamenti dello spaccio

Dopo San Basilio e Ostia, nuovo blitz nelle case popolari

Lo sgombero nella Torre 30 di Tor Bella Monaca
di Alessia Marani
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 23 Febbraio 2022, 06:57 - Ultimo aggiornamento: 09:59

Nuovo blitz nelle case popolari, su disposizione del prefetto Matteo Piantedosi, per liberare appartamenti occupati finiti nella sfera dei clan. Dopo San Basilio e Ostia, oggi tocca a Tor Bella Monaca dove questa mattina gli uomini della Polizia di Stato, dell’Arma e della Polizia locale stanno sgomberando quattro immobili della Torre 30, in Via Santa Rita da Cascia a Tor Bella Monaca, dove poche settimane fa una ragazza era caduta dal tredicesimo piano per motivi legati presumibilmente al consumo di stupefacenti.

Si tratta di abitazioni occupate da spacciatori abituali e impiegate proprio come basi per lo spaccio della droga.

Roma, a Ostia sgomberate le case occupate dal clan Spada Di Silvio

Dopo la maxi operazione dell’autunno scorso, quando furono liberate nella Torre 50 anche le case occupate dal clan di Giuseppe Moccia, arriva dunque una nuova operazione per riportare la legalità in uno dei quadranti più critici della città, dove le occupazioni abusive non solo significano allacci illegali e vessazioni per la gente perbene che abita i condomini popolari, ma ospitano spesso anche il contesto in cui operano le centrali dello spaccio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA