Nonnino record: a 102 operato al femore ed è già in reparto

Giovedì 18 Aprile 2019
All'età di 102 anni è stato operato al femore. L'uomo sta bene, è stato subito riportato in reparto dove c'era tutta la famiglia ad attenderlo. L'uomo era arrivato al Pronto Soccorso dell'ospedale San Giovanni Evangelista di Tivoli con una frattura al femore destro ed è stato sottoposto con urgenza ad intervento chirurgico dall'equipe guidata dal Direttore della Uoc Ortopedia e Traumatologia, Manlio Caporale, in sinergia con l'equipe di anestesia e rianimazione, guidata dal nuovo direttore Uoc, Valeria Lucentini. L'intervento di osteosintesi, molto delicato, vista l'età del paziente, è durato poco più di mezz'ora con esito decisamente positivo. «Siamo contenti per lui e per la sua famiglia - ha commentato Caporale -. Dovevamo agire con tempestività e le condizioni del paziente, nonostante la sua età, l'hanno consentito. L'intervento e l'esperienza fatta hanno ripagato tutti noi. Fondamentale è stata la sinergia con il Pronto Soccorso e la Rianimazione, che ha seguito il paziente anche dopo l'intervento prima di del trasferimento in reparto. Ringrazio tutti gli operatori e le equipe per l'ottimo lavoro svolto».

Di grande sinergia parla anche il nuovo Direttore della Uoc Anestesia e Rianimazione: «Abbiamo lavorato in piena sintonia - ha spiegato la dottoressa Lucentini -, la sinergia tra le equipe e i reparti è fondamentale. Stiamo costruendo un percorso virtuoso di collaborazione tra Pronto Soccorso, sale operatorie e post operatorio affinchè le persone siano seguite in ogni momento dal loro arrivo fino alla dimissione, garantendo allo stesso modo ai medici, infermieri e operatori di seguire costantemente il percorso di cura». Il commissario straordinario della Asl Roma 5, Giuseppe Quintavalle, facendo gli auguri al paziente e alla sua famiglia, ringrazia, non solo tutti gli operatori e le equipe per l'ottimo lavoro svolto, ma anche i Direttori per la grande professionalità e per la sinergia tra reparti che sta dando importanti risultati. Al paziente e alla famiglia gli auguri da parte della stessa Asl.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Il marito della sindaca e la tv: «L’unico Matteo è nostro figlio»

di Simone Canettieri

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma