Termini, maxi operazione di controllo dei carabinieri: arrestati quattro spacciatori

Martedì 24 Settembre 2019
Termini, maxi operazione di controllo dei carabinieri: arrestati quattro spacciatori
Quattro persone arrestate, altre 2 denunciate a piede libero e 28 sanzioni amministrative, è il bilancio dell’ennesima attività di controllo scattata nell’area della stazione ferroviaria “Termini” e nelle vie limitrofe. L’operazione dei Carabinieri della Compagnia Roma piazza Dante ha consentito di arrestare 4 pusher – due cittadini senegalesi, uno della Sierra Leone e un ivoriano, tutti nella Capitale senza fissa dimora e con precedenti – sorpresi in azione tra i viaggiatori in transito nello scalo. I militari hanno sequestrato complessivamente decine di dosi di marijuana trovate in loro possesso e 570 euro, frutto della loro attività illecita.

Un altro spacciatore di “erba”, un uomo del Gambia di 28 anni con precedenti, è stato denunciato a piede libero dopo essere stato trovato in possesso di pochi grammi di stupefacente. Nei guai è finito anche un cittadino tunisino di 34 anni, nella Capitale senza fissa dimora e già conosciuto alle forze dell’ordine, denunciato a piede libero dai Carabinieri per non aver ottemperato ad un decreto di espulsione che gli era stato notificato dal Tribunale di Potenza.
I Carabinieri, inoltre, hanno sanzionato amministrativamente, con contestuale notifica dell’ordine di allontanamento per violazioni previste dal regolamento di Polizia Urbana del Comune di Roma, ben 28 persone sorprese nell’area della Stazione Termini a bivaccare e a consumare bevande alcoliche in contenitori di vetro.
L’ammontare delle sanzioni contestate è di 5.700 euro. © RIPRODUZIONE RISERVATA