I nuovi ambasciatori del Telefono Rosa sfilano al Circolo della Corte dei Conti

Sabato 22 Febbraio 2020 di Lucilla Quaglia

Cento illustri ospiti per una serata pink. Sfilano, al Circolo Magistrati Corte dei Conti, presieduto da Massimiliano Atelli, i nuovi ambasciatori del Telefono Rosa. Riconoscimento in cristallo dedicato a chi aiuta le donne e i loro figli, di cui si occupa l’organizzazione, per restituire loro pace e serenità. «La violenza - dice Maria Gabriella Carnieri Moscatelli, presidente di Telefono Rosa - è una questione di cultura ed è soprattutto maschile». Ed ecco i premiati di questo “Gala ambassadors 2020”: Lorenza Bonaccorsi, Sottosegretaria ai Beni culturali, in pantaloni rossi su giacca nera.
E ancora il professor Pasquale Tridico, presidente Inps, e Nunzia Ciardi, direttore Servizio Polizia Postale, in giacca grigia. «Il problema culturale nasce dalla famiglia», aggiunge la Ciardi.
 

 

E ancora premi a Massimo Martinelli, vice direttore de Il Messaggero, che ha ricordato la sezione del giornale intitolata “Mind the gap”, nata per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla necessità di colmare il divario di genere. Omaggi per Marco Liorni, conduttore e autore televisivo, in total black, per Emanuela Dell’Aquila, medico-ricercatrice, per Nicola Zingaretti, presidente Regione Lazio, per Eleonora Daniele, conduttrice televisiva, in lungo azzurro che esalta la sua dolce attesa. Poi è il turno dell’avvocato iraniano Shirin Ebadi, Premio Nobel per la pace 2003, prima donna musulmana ad ottenere il riconoscimento. Segue un goloso dinner realizzato dallo chef del sodalizio, Daniele Perfetto, a base di paccheri di gragnano con ragù di melanzane e lamelle di ricotta salata.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Dalla candeggina ai contagi: ecco le bufale su cani e gatti

di Marco Pasqua