Roma, ruba cellulare in aula università: arrestato grazie al localizzatore

Martedì 2 Aprile 2019
L'università La Sapienza
Ruba un telefonino all'università La Sapienza ma viene rintracciato dai poliziotti grazie al sistema di geolocalizzazione. Il senegalese è stato fermato al Pigneto e arrestato per furto e resistenza a pubblico ufficiale. La studentessa era andata all'università per seguire le lezioni,  quando però si è allontanata qualche istante dalla sala, un uomo, con la scusa di chiedere informazioni si è avvicinato al banco dove poco prima era seduta la ragazza in compagnia di altri colleghi. Con una mossa fulminea e approfittando di un momento di distrazione dei coleghi, l'uomo ha afferrato il telefono lasciato sul tavolo ed è scappato. Gli agenti del commissariato Università, ai quali la ragazza si era rivolta per chiedere aiuto, dopo una breve indagine, utilizzando il sistema di localizzazione del dispositivo, hanno rintracciato il ladro in piazza Nuccitelli, che alla vista dei poliziotti ha cercato scappare sferrando calci e pugni. B.D. 34enne senegalese, è stato arrestato e dovrà rispondere di furto e resistenza a pubblico ufficiale. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Con la febbre in aeroporto non si finisce in quarantena

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma