ROMA

Passeggero chiede l'uso del tassametro, il tassista gli rompe il naso con un pugno

Sabato 7 Dicembre 2019
29

Chiede di applicare il tassametro ma riceve come risposta un pugno in faccia che gli rompe il naso. È l'aggressione subita da un 60enne romano che a Fiumicino si è rivolto ad un tassista per essere portato a casa pagando le regolari tariffe. Quest'ultimo, che ha reagito alla richiesta prima rifiutandosi e poi sferrando un destro, è stato denunciato per lesioni e adesso rischia il ritiro della licenza. 

Quel pugno alla Tyson che offende tutti i romani

Tassista guarda la partita della Roma mentre guida a 110 all’ora: la denuncia del giornalista di El Paìs
 


L'episodio è avvenuto all'uscita del terminal 3 dello scalo della Capitale, davanti ad alcune persone e sotto l'occhio elettronico di una telecamera, che ha immortalato la scena in un video. Immagini che sembrano inequivocabili: la vittima, appena sbarcata a Roma da Madrid, è in attesa di salire sul taxi. Il tassista appare fin da subito visibilmente scocciato, al punto tale da rifiutare il carico dei bagagli a bordo e respingere più volte una delle valige.

A quel punto, mentre è in corso la discussione tra i due - secondo quanto poi ha riferito la vittima a causa del rifiuto di applicare il tassametro - , un assistente del servizio taxi con indosso un fratino giallo fa salire a bordo della stessa auto un altro cliente, mentre il tassista sale a bordo. Il primo viaggiatore, probabilmente infastidito, bussa più volte sul vetro posteriore del taxi per chiedere spiegazioni all'autista. Il tassista, infuriato scende dall'auto va a passo spedito incontro al viaggiatore e lo colpisce con un pugno.
 

L'aggredito a quel punto cade all'indietro, mentre il tassista risale e parte a tutta velocità con l'altro cliente a bordo. L'uomo colpito, invece, con fatica riesce a rialzarsi. La terribile scena avviene di fronte a diverse persone che guardano, ma senza intervenire. Pochi minuti dopo l'uomo aggredito viene assistito e medicato nel vicino pronto soccorso aeroportuale e quindi trasferito in ospedale, dove gli è stata diagnosticata la frattura del setto nasale, giudicata guaribile in 30 giorni. Il tassista, denunciato per lesioni per futili motivi, è stato individuato in poco tempo dalla Polizia di frontiera aerea di Fiumicino, grazie anche al servizio di videosorveglianza.

Il filmato dell'episodio, diffuso dopo l'individuazione e la denuncia dell'uomo, ha fatto il giro del web. Le immagini hanno indignato anche la sindaca di Roma Virginia Raggi: «È inaccettabile l'aggressione di un tassista ai danni di un turista a Fiumicino - ha detto - . Ringrazio la Polizia per aver individuato l'autore della violenza, per il quale chiederò il ritiro della licenza». Stessa richiesta avanzata dall'assessore ai Trasporti di Roma, Pietro Calabrese. A parlare di «fatto vergognoso» sono anche i sindacati del comparto taxi di Fit Cisl Lazio, Uil Trasporti Lazio, Ugl Taxi, Federtaxi Cisal ed Ati taxi che chiedono l'istituzione di un presidio fisso delle forze dell'ordine. «Auspichiamo sanzioni severe per chi si è reso protagonista in negativo di tale fatto, - aggiungono - dobbiamo però necessariamente ricordare come da tempo denunciamo quanto avviene a Fiumicino, dove in particolare presso il terminal di arrivo dei voli internazionali, vige un clima di illegalità diffusa in funzione del quale, oltre ai tradizionali abusivi che tentano di offrire passaggi a cifre esorbitanti a utenti bisognosi di essere trasportati verso la Capitale e le aree limitrofe, anche numerosi operatori Ncc ed alcuni tassisti regolari, sembra si sentano autorizzati a poter fare di tutto».

Quasi a bilanciare casualmente l'episodio negativo di Roma, a Milano invece è stata ricordata una vicenda eroica che ha riguardato proprio un tassista: alla cerimonia per la consegna delle benemerenze civiche degli Ambrogini d'oro, ha suscitato commozione la consegna della medaglia d'oro alla sorella di Eugenio Fumagalli, il tassista travolto e ucciso dopo essersi fermato a prestare soccorso alle persone coinvolte in un incidente.

Tassista guarda la partita della Roma mentre guida a 110 all’ora: la denuncia del giornalista di El Paìs
Taxi, sui prezzi Roma batte Madrid: 13 euro per soli cinque chilometri
 

 

Ultimo aggiornamento: 8 Dicembre, 14:04 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Sui bus e la metro di Roma le voci parlano strano: fermate “Gnogno” e “Megabyte 1”

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma