Termini, spacca la testa con un tubo a un senzatetto per rapinargli il cellulare

Domenica 17 Maggio 2020 di Marco De Risi
1
Ha preso un tubo Innocenti con il quale l’ha colpito più volte alla testa. L’aggressione  è accaduta stanotte a piazza dei 500 davanti la stazione Termini. E’ stata la polizia a bloccare l’aggressore. Il dramma si è verificato per un litigio legato ad un giaciglio sul quale passare la notte. Un cittadino del Gambia di 36 anni, si è comportato in modo feroce. Mentre l’amico stava dormendo a pochi centimetri, lui ha afferrato il tubo ed ha colpito più volte lo straniero che è del Senegal. Una pattuglia della polizia ha subito bloccato lo straniero a cui ha messo le manette e sequestrato l’oggetto sporco di sangue. Al tentato omicidio hanno assistito tassisti e i tanti passeggeri. ”Colpiva l'amico alla testa - commenta un passante - per fortuna che è intervenuta la polizia”. L’arrestato ha anche rapinato il cellulare alla vittima che è stata portata all’Umberto I in gravi condizioni. Sul posto anche la Scientifica. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani