Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Stadio della Roma, primo sì a Pietralata: la società giallorossa presenterà lo «studio di fattibilità»

Comunicato congiunto di Roma Capitale e della As Roma. Il ceo Berardi: "Volontà di farlo per il 2026"

Stadio della Roma, la società giallorossa presenterà lo studio per realizzarlo a Pietralata
di Gianluca Lengua
4 Minuti di Lettura
Giovedì 7 Luglio 2022, 10:15 - Ultimo aggiornamento: 14:03

Stadio della Roma a Pietralata, si accelera. Attraverso un comunicato congiunto diramato da Roma Capitale e AS Roma, è stata confermata la procedura per la presentazione di uno studio di fattibilità per la realizzazione di uno stadio nell'area di Pietralata.

 

«All'esito di una serie di riunioni congiunte tra gli uffici dell'amministrazione capitolina e i tecnici di As Roma spa tenutesi negli scorsi mesi, Roma Capitale prende atto positivamente della volontà da parte della società giallorossa di presentare nelle prossime settimane al Campidoglio uno studio di fattibilità per la realizzazione di uno stadio su un'area comunale nella zona di Pietralata». Lo comunicano in una nota Roma Capitale e l'As Roma.

Roma, il nuovo stadio a Pietralata: «60mila posti». Ecco il progetto in Campidoglio​

Pietralata sogna il rilancio con lo stadio della Roma. «Per noi è un'opportunità»

«L'iniziale esame urbanistico svolto sull'area individuata da As Roma non ha infatti messo in evidenza elementi ostativi alla presentazione del suddetto progetto che dovrà essere attentamente valutato da Roma Capitale secondo l'iter amministrativo disciplinato dalla cosiddetta legge stadi (articolo 1, comma 304, legge 147/2013). As Roma esprime grande soddisfazione per il clima di collaborazione che ha caratterizzato gli incontri con gli uffici comunali. Roma Capitale e As Roma condividono che il nuovo stadio dovrà rappresentare un volano per la riqualificazione sostenibile e senza aggravi urbanistici del quartiere Pietralata e, più in generale, per lo sviluppo della Capitale».

IL CEO BERARDI - «La volontà di fare lo stadio per il 2026 c'è. Dovremo lavorare molto da entrambe le parti, ma finora tutto è andato bene quindi voglio ringraziare il sindaco e la sua squadra per il supporto che hanno dato», lo ha detto l’amministratore delegato della Roma Pietro Berardi. «Non abbiamo il progetto definitivo. Ci sono dei passi da compiere prima, bisogna fare rilevazioni archeologiche, ambientali e acustiche. Abbiamo fatto le fasi che portano alla fase finale. Non c'è ancora un disegno dello stadio, è ancora presto, lo si avrà nelle prossime settimane o mesi», ha spiegato l’ad durante l’inaugurazione del tour allo stadio Olimpico che prevede anche l’esposizione della Conference League per tutti i tifosi fino al 22 luglio. «Finora siamo stati riservati, decideremo sempre con il Comune di comunicare insieme le tappe rilevanti. Stadio più piccolo dell’Olimpico Non è così».

CALENDA - «Confermata ancora una volta la bontà del nostro programma elettorale. Dopo il termovalorizzatore, prende forma un altro punto centrale della campagna di Calenda Sindaco. Il 6 luglio 2021 avevamo presentato una proposta di localizzazione dello stadio a Pietralata alla luce della sua dotazione infrastrutturale e della collocazione urbanistica. Eravamo convinti che Roma dovesse superare la vergogna della gestione Raggi sul dossier Stadio che aveva fatto perdere tempo, risorse e credibilità alla città e che fosse doveroso supportare la volontà della Società di avere uno stadio di sua proprietà». Così in una nota il gruppo consiliare della Lista Civica.

© RIPRODUZIONE RISERVATA