ROMA

Roma, spaccio al Corviale: 11 arresti al "Serpentone". Minorenni usati come pusher e vedette

Giovedì 2 Luglio 2020

Operazione contro pusher e vedette al Corviale. I carabinieri del Comando Provinciale stanno eseguendo due ordinanze di custodia cautelare, su richiesta della Dda e della Procura per i Minorenni, una nei confronti di otto persone, sette in carcere e uno agli arresti domiciliari, e l’altra nei confronti di 3 minorenni con il collocamento in comunità, ritenuti responsabili, a vario titolo, di associazione finalizzata al traffico e allo spaccio di sostanze stupefacenti e danneggiamento. 

Roma, confiscati beni per 1 milione a 47enne: «Membro di organizzazione dedita a spaccio di droga»
 

L’attività investigativa dei carabinieri, da novembre 2018 a novembre 2019, ha consentito di disarticolare un sodalizio criminale dedito al traffico di hashish, cocaina e marijuana, nel quartiere del Nuovo Corviale, che si avvaleva anche dell’impiego di minorenni per rifornire la piazza di spaccio del «Serpentone» e di una rete di vedette che aveva il compito di eludere i controlli delle forze dell’ordine. I carabinieri hanno sequestrato circa 8 chili di stupefacente, tra cocaina, hashish e marijuana, oltre a 5.405 euro in contanti, sottratti alla disponibilità del gruppo. 

Ultimo aggiornamento: 12:56 © RIPRODUZIONE RISERVATA