ROMA

Casapound, rimossa scritta dal palazzo occupato a Roma. Raggi: ora si sgomberi

Martedì 6 Agosto 2019
5
Casapound, gli attivisti rimuovono la scritta dalla sede di Roma

Svolta nella vicenda legata alla sede di Casapound. La scritta Casapound è stata rimossa dalla facciata della storica sede del movimento di estrema destra a Roma. A toglierla sono stati gli stessi attivisti in vista dell'operazione di rimozione prevista domani mattina per lo scadere del tempo concesso dal Campidoglio. Poco sopra quello che resta della scritta è stato esposto uno striscione che recita: «Questo è il problema di Roma». 

È solo inizio. Ora va sgomberato l'immobile e deve essere restituito alle famiglie che ne hanno davvero diritto. Va ripristinata la legalità. Fino in fondo. #CasaPound pic.twitter.com/TuIksqBcqe

 

— Virginia Raggi (@virginiaraggi) August 6, 2019 La sindaca Virginia Raggi, davanti alla sede di Casapound, dice: «Ora il palazzo va sgomberato».

Ultimo aggiornamento: 7 Agosto, 10:29 © RIPRODUZIONE RISERVATA