Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Roma, carabiniere ferito alla testa in scontri con manifestanti a Montecitorio

Roma, scontri tra manifestanti e forze dell'ordine a Montecitorio: carabiniere ferito alla testa
2 Minuti di Lettura
Venerdì 21 Maggio 2021, 14:03 - Ultimo aggiornamento: 22 Maggio, 09:59

Scontri a Roma a piazza Montecitorio. Durante il sit-in indetto da S.I. Cobas per discutere della vertenza del Movimento 7 novembre, ci sono stati momenti di tensione quando i manifestanti hanno saputo che non avrebbero ottenuto l'incontro con il ministro Orlando. Il gruppo si è poi spostato in piazza Colonna, dove si sono verificati tafferugli.

Un carabiniere è rimasto ferito durante i disordini. Una volta caduto a terra durante una carica di alleggerimento, alcuni manifestanti gli avrebbero tolto il casco e lo avrebbero colpito alla testa, forse con dei calci. Non sarebbe grave. Al vaglio le registrazioni delle telecamere per ricostruire con esattezza l'accaduto. Sette le persone che sono state fermate.

Il ministro Guerini ha espresso solidarietà al carabiniere ferito e auguri di pronta guarigione. « È inaccettabile attaccare rappresentanti e servitori dello Stato. Vicinanza e solidarietà al Carabiniere ferito negli scontri avvenuti oggi a Roma durante una manifestazione e auguri a lui di pronta guarigione. La manifestazione del dissenso non può essere una scusante per attaccare rappresentanti e servitori dello Stato, è un gesto inaccettabile», ha detto in una nota il ministro della Difesa.

 
Video

© RIPRODUZIONE RISERVATA