Sciopero dei trasporti: a singhiozzo bus e tram per 24 ore, ferma la metro A

Sciopero dei trasporti: a singhiozzo bus e tram per 24 ore, ferma la metro A
2 Minuti di Lettura
Venerdì 25 Febbraio 2022, 11:09 - Ultimo aggiornamento: 26 Febbraio, 08:13

Venerdì nero per i trasporti a Roma, dove dalle 8,30 è in corso lo sciopero nazionale di 24 ore indetto dai sindacali Filt - Cgil, Fit - Cisl, Uiltrasporti, Ugl - Fna e Faisa - Cisal. Il servizio sarà garantito solamente nella fascia di garanzia 17:00-20:00. Le organizzazioni sindacali S.l.m. Fast Confsal e Confail Faisa invece hanno indetto ad uno sciopero nazionale della durata di 4 ore con astensione dalle prestazioni lavorative dalle 8:30 alle 12:30. A Roma grossi disagi per i viaggiatori e pendolari: attualmente è chiusa la metro A, chiusa la metro C, parzialmente interrotta la Roma-Lido e aperta ma con forti rallentamenti la linea  B1. Anche il servizio su gomma non è garantito.

«Scioperi, i danni subiti dai cittadini li pagano sindaci e dirigenti pubblici»

Si registra la chiusura anche della Termini-Centocelle e la riprogrammazione di tutte le corse della ferrovia regionale Roma -Viterbo. Le motivazioni poste a base della vertenza dalle organizzazioni sindacali sono: l'interruzione del confronto sul rinnovo contrattuale Ccnl di categoria, il parziale riconoscimento della spettanza retributive arretrate delle ferie; la corretta applicazione della normativa comunitaria sull'orario di lavoro. Al precedente sciopero nazionale di 24 ore del 1 giugno 2021 delle organizzazioni sindacali Filt - Cgil, Fit - Cisl, Uiltrasporti, Ugl - Fna e Faisa - Cisal, in Atac ha aderito il 42,6 per cento dell'esercizio di superficie e il 21,6 per cento del servizio metropolitane e ferrovie concesse, per Cotral ha aderito il 39,7 per cento dei dipendenti. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA