Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Sciopero dei taxi, centinaia di tassisti a piazza della Repubblica pronti per la manifestazione

Tassisti pronti a protestare contro il Ddl Concorrenza

Sciopero dei taxi, centinaia di tassisti a piazza della Repubblica pronti per la manifestazione
di Giampiero Valenza
1 Minuto di Lettura
Martedì 5 Luglio 2022, 10:58

In piazza della Repubblica sono alcune centinaia i tassisti pronti a protestare contro il Ddl Concorrenza. Si tratta di una delle manifestazioni proposte dalla categoria nel corso della due giorni di agitazione. Il corteo che partirà a breve arriverà a piazza Venezia.

I tassisti sono venuti un po' da tutta Italia. Oltre a una nutrita delegazione romana, gruppi (e taxi) sono venuti anche da Bologna e Napoli. «Siamo arrabbiati perché vogliono fare la liberalizzazione del settore, controproducente sia per noi sia per gli utenti. Con noi si paga quanto segna il tassametro, invece con Uber la cifra è decisa dall'algoritmo», spiega Davide Bologna, uno dei tassisti capitolini in protesta. 

I manifestanti devono ancora partire, ma hanno già esploso due petardi e acceso dei fumogeni.

Taxi, lunghe code alla stazione Termini di Roma: domani e dopodomani lo sciopero

© RIPRODUZIONE RISERVATA