ROMA

Il presidente dell'Europarlamento, Sassoli: «Roma? E' un po' disordinata. Serve invito a non trattarla male»

Lunedì 28 Ottobre 2019
video
4

di Marco Pasqua

«Roma? La vedo un po' disordinata». David Sassoli, presidente del Parlamento europeo, conosce bene la Capitale, dove oggi ha visitato la comunità ebraica. E' una città che ha avuto sempre a cuore: basti pensare che nel 2013 ha partecipato alle Primarie del Pd per il nuovo sindaco di Roma. A margine della visita in sinagoga - e dell'incontro con la presidente della Comunità ebraica e del Rabbino capo - Sassoli spiega: «E' una città meravigliosa ma bisognerebbe invitare tutti a non trattarla male. Per fare questo bisogna avere le energie giuste e siamo fiduciosi». Per il presidente dell'Europarlamento, sono necessari alcuni interventi non più procrastrinabili: «Roma non puo' essere amministrata con gli stessi strumenti con cui si amministra una città di 50mila abitanti. Questo significa che non puo' essere amministrata solo dal Comune". 

Leggi anche:-> Antisemitismo, il presidente David Sassoli: «Siamo molto preoccupati, il governo nomini un commissario nazionale»

(video Paolo Caprioli/Ag.Toiati)
 

 

Ultimo aggiornamento: 20:59 © RIPRODUZIONE RISERVATA